Coltivare il peperoncino

La pianta di Tagete, come limitare le infestazioni

Spesso girando su siti dove vendono semi di peperoncino avrete visto abbinati i semi di tagete? Perchè questa cosa?


Esistono molte piante che aiutano a combattere insetti indesiderati. Queste possono aiutarci a proteggere in modo del tutto naturale l’orto ed anche la nostra casa da afidi, mosche e zanzare e diversi altri insetti non proprio graditi.  Impariamo a conoscere la pianta che più si avvicina al nostro mondo dei peperoncini piccanti.

Il Tagete rilascia nel terreno una sostanza tossica per i parassiti che attaccano le radici delle piante fino a distruggerle.

Si coltiva facilmente (si può seguire la mia guida su come germinare i semi in scottex), ed i semi si possono comprare su internet a prezzi di circa 1-2€.

Posizionate circa 2 piante vicino (30cm) ad ogni vostra di peperoncino e vi garantirà miglioramenti visibili inaspettati. In alcuni casi vi eviteranno del tutto infestazioni e problemi fino alla fine del raccolto.

Non abbiate paura, la piante di tagete cresce con pochissima acqua e non ama molto il fertilizzante (svilupperebbe moltissime foglie inutili). Sopporta senza problemi i cicli di irrigazione del peperoncino e non soffoca le sue potenti radici.

Articoli simili

2 commenti in “La pianta di Tagete, come limitare le infestazioni”

Rispondi

Close