Coltivare il peperoncino

Perché i fiori di peperoncino cadono

Cascola peperoncino

La coltivazione del peperoncino è molto semplice ed alla portata di tutti, ma il panico non capendo perché i fiori di peperoncino cadono, magari anche già formati e apparentemente in salute, potrebbe essere frustrante e preoccupante per i meno esperti.

Questa fenomeno viene chiamato cascola:

La pianta di peperoncino è intelligente. Stima la sua produzione in base a diversi fattori, e di conseguenza regola il numero di peperoncini facendo cadere i fiori in eccesso.

 

Perché i fiori di peperoncino cadono

 

Perché i fiori di peperoncino cadono:

Vediamo i 6 casi più frequenti nel quali avviene la cascola, e come risolvere il problema:

  1.  Cascola normale/naturale: come detto prima la pianta di peperoncino è intelligente, se si accorge di essere troppo piccola e di aver messo troppi fiori, quelli in eccesso li lascia cadere. RIMEDIO: Non esistono rimedi a questa cascola naturale.
  2. Cascola da parassiti: L’attacco di parassiti come afidi, acari, coccinelle, mosca bianca (e molti altri) che succhiano risorse dalla pianta di peperoncino.
    RIMEDIO: Verificare il tipo di infestazione e scegliere il corretto prodotto per debellarla. (in molti casi 1 litro d’acqua con 10-12 mozziconi di sigaretta lasciati a macero per 24 ore è sufficiente a sistemare il problema, la nicotina è un ottimo insetticida. Nebulizzare bene sopra e sotto TUTTE le foglie, anche quelle non apparentemente infestate).
  3. Cascola da attacchi fungini: L’attacco di funghi/muffe come oidio (muffa bianca), muffa grigia ed altri tipi di marciume fogliare/radicale indeboliscono molto la pianta di peperoncino, arrivando anche ad ucciderla del tutto. E’ il problema peggiore che può incontrare un coltivatore.
    RIMEDIO: contro le muffe esistono prodotti specifici facilmente reperibili in negozi di giardinaggio ed utilizzabili via fogliare nebulizzandoli su tutta la pianta.
  4. Cascola da clima: esposizione non corretta al sole e temperature oltre i 35 gradi o inferiori ai 10-12 causano questo problema. RIMEDIO: spostare il vaso e/o attendere un clima migliore, non preoccupatevi se il fenomeno dura massimo e non oltre le 2 settimane.
  5. Cascola da carenze nutrizionali: Questa è la forma di cascola più difficile da curare, se per le muffe basta un prodotto specifico, parlando di concimazione il discorso si complica. Potreste aver dato troppo prodotto ed avere un terriccio con un valore di EC troppo elevato. O al contrario avere un terriccio troppo “magro” e mancando nutrimento la pianta di peperoncino riduce i fiori in previsione di una minor produzione. RIMEDIO: non superare mai le dosi consigliate di concime e verificare il corretto colore delle foglie. Troppo verdi, tendenti allo scuro, sono spesso segno di fertilizzazione eccessiva. Troppo gialle/pallide sono spesso segni di fertilizzazione insufficiente. Vi consiglio di leggervi le guide alla coltivazione del peperoncino, per eliminare sul nascere ogni problema legato a questo aspetto importantissimo.
  6. Cascola da irrigazione: questo problema si risolve molto velocemente controllando eventuali ristagni d’acqua dovuti a forti piogge o irrigazioni troppo frequenti, o nel caso inverso con irrigazioni insufficienti magari dovute ad assenze prolungate. RIMEDIO: anche in questo caso vi invito a leggervi le guide alla coltivazione per eliminare il problema.

Cascola Peperoncino:

Come avete appena letto non è mai una condizione irrecuperabile, ma certi problemi potrebbero metterci  diversi giorni “a guarire”.

Perché i fiori di peperoncino cadono- cascola

 

Se non vi fosse chiaro qualcosa, ed ancora non vi spiegate perché i fiori di peperoncino cadono, non esitate a chiedere nei commenti o nella nuova area ASK

Cascola su wikipedia

Tags

Articoli simili

1 thought on “Perché i fiori di peperoncino cadono”

Rispondi

Close